Che cos’è lo shabby chic?

 

Che cos’è lo Shabby chic? Come si riconosce lo stile Shabby? Perché va tanto di moda negli utlimi anni e le riviste d’arredamento sono invase da foto e articoli che descrivono lo stile shabby chic?

Con questo articolo cercherò di spiegarvi che cos’è lo stile Shabby Chic e quali sono le sue caratteristiche.

Iniziamo con il significato della parola Shabby: è una parola anglosassone che tradotta letteralmente secondo google translate vuol dire Squallido, ma anche malandato, trasandato, sciatto, logoro, striminzito, usurato, ecc…

Degli aggettivi proposti quelli che più caratterizzano lo stile shabby chic sono: malandato, logoro e usurato che accostati alla parola chic rendono già l’idea di quanto questo stile possa affascinare, immaginate qualcuno che è malandato ma al tempo stesso è chic, oppure un vecchio cappotto logoro e fuori moda ma che nonostante gli anni passati in un armadio è sempre rivestito da un’aurea magica che lo contraddistingue.

Per quanto riguarda l’arredamento lo shabby chic è un vero e proprio stile di interior design dove mobili, lampadari e accessori vari quanto più si presentino invecchiati e logori è meglio.

 

Partendo da questo presupposto qualsiasi mobile o complemento d’arredo è ideale per poter entrare a far parte dello stile shabby chic con le dovute “modifiche”.